Enti e Imprese

Finanziare una borsa di dottorato

La Scuola Superiore Sant’Anna è a disposizione di enti e imprese interessati a sviluppare attività congiunte di formazione e ricerca su tematiche di comune interesse attraverso il finanziamento di una o più borse di dottorato. Gli enti o le imprese possono finanziare borse di studio relative ai corsi di dottorato (PhD) attivati dalla Scuola.  I rapporti tra la Scuola e l’impresa sono regolati da una apposita convenzione. Le borse finanziate dalle aziende saranno  messe a concorso e regolate secondo le vigenti disposizioni di legge.
Gli importi delle borse sono definiti dagli organi della Scuola ai sensi della normativa vigente.
Le borse sono assoggettate al versamento del contributo INPS a gestione separata previsto dall'art. 2, comma 26 della L. 335/95 (2/3 a carico dell'Amministrazione e 1/3 a carico del beneficiario).
La formazione del dottore di ricerca, inoltre, può comprendere eventuali periodi di studio all'estero; per tali periodi, che non potranno superare la metà della durata del corso di dottorato, l'importo della borsa di studio è aumentato fino al 50%, parimenti assoggettato al contributo INPS.
All’ente finanziatore esterno, sia pubblico che privato, è richiesto di coprire i seguenti costi:

  • borsa per la durata del Corso PhD (3 o 4 anni);
  • 50% dell’importo annuale della borsa per il soggiorno all’estero;
  • 10% dell’importo annuale della borsa , per due anni, destinato all’allievo per budget ricerca;
  • Mensa;
  • Spese generali;
  • Altri costi variabili.