Biblioteca

Archivio Storico

Monastero di San Giuseppe

Consistenza: 81 unità archivistiche
Estremi cronologici: 1332-1793

Note storiche
Il monastero di S. Giuseppe fu edificato a partire dal 1512 (v. Monastero S. Giuseppe n. 9) dalle monache Gesuate di Lucca che, grazie all'intercessione del priore dei Gesuati, avevano ottenuto dai cappellani della Primaziale di Pisa un sito posto nella cappella di S. Simone al Parlascio. La chiesa del monastero venne eretta in un secondo momento, nell'anno 1530. Nel 1562 le monache furono sottoposte all'autorità dell'arcivescovo di Pisa,e nel 1569 mutarono d'abito divenendo agostiniane. Il 27 maggio 1572 si provvide ad una nuova consacrazione della chiesa, probabilmente in seguito a modifiche strutturali. Nel primo decennio del XVIII secolo la chiesa fu nuovamente rimodernata, sulla base di un progetto dei fratelli Giuseppe e Francesco Melani, con interventi sulla facciata e sui decori a stucco interni; a lavori ultimati, nel 1711 l'arcivescovo di Pisa diede una nuova consacrazione alla chiesa. Una volta soppresso il monastero nel 1786 in seguito alle riforme leopoldine, nel 1791 la chiesa di S. Giuseppe divenne sede della compagnia del SS. Salvatore, detta del Crocione, fondata nei primi del Trecento da frà Giordano da Rivalto.

up

1° - Deliberazioni

Numero Titolo Dati Note
1 Deliberazioni degli Operai 1779-1787
up

2° - Lettere

Numero Titolo Dati Note
2 Lettere diverse 1741-1785
3 Lettere diverse 1770-1782
up

3° - Copie di lettere

Numero Titolo Dati Note
4 Copie di lettere 1768-1788
up

4° - Ricordi

Numero Titolo Dati Note
5 Ricordi 1511-1613 A c. 1 è presente un ricordo sul passaggio delle monache dall'ordine dei Gesuati a quello degli Agostiniani. Ci sono anche annotazioni del 1615.
6 Ricordi diversi 1722-1787
7 Ricordi diversi 1640-1754
8 Ricordi diversi 1754-1786
up

5° - Piante e descrizioni dei beni

Numero Titolo Dati Note
9 Piante e decrizioni dei beni 1564-1793 Contiene la pianta del monastero e documenti relativi alla sua origine.
up

6° - Campioni dei beni

Numero Titolo Dati Note
10 Campioni, debitori e creditori e ricordi 1383-1570 Questo registro ha avuto più di un proprietario: nel 1383 e seguenti apparteneva a Giovanni di Ser Bacciameo da Malaventre, marito di Madonna Pia figlia di Nino Vanni; nel 1412 è probabile che fosse di Antonio di Piero di Giovanni mentre in seguito è passato alle monache di S. Giuseppe.
11 Campione dei beni 1436-1612 Contiene descrizioni dei beni, ricordi e ricevute.
12 Campione dei beni, debitori e creditori del Monastero di S. Girolamo 1528-1554 Contiene anche annotazioni del 1558.
13 Campione dei beni, rendatari e monache vestite 1547-1643 Contiene anche annotazioni dal 1647 al 1649.
14 Campione dei beni con piante secc. XVI- XVII
15 Campione dei beni secc. XVII-XVIII In fondo sono rilegati due quaderni di descrizioni dei beni con piante del 1731.
up

7° - Contratti

Numero Titolo Dati Note
16 Contratti sec. XIV-1610 Contiene recapiti ed atti copiati relativi ai secc. XIV-XV. Nel 1564 il registro apparteneva a Marco di Carlo calzolaio pisano, mentre le annotazioni riguardanti il monastero vanno dal 1575 al 1610.
17 Contratti 1516-1644
18 Contratti 1520-1530 In principio è rilegato con alcune carte contenenti spogli di documenti dal 1512 al 1534.
19 Protocollo di contratti, seg. A e 1 1525-1576 Nel precedente inventario l'unità era nominata: "Contratti, segnato di lettera A e di nª1 del Monastero di S. Girolamo"; si riferisce alle monache stesse che fino al 1569 erano gesuate girolamine (le annotazioni riguardanti questo periodo vanno dal 1525 al 1554). Dopo la c. 72 è rilegata una carta che contiene atti degli anni 1574-1576. Nelle cc. 73-74 sono annotate alcune partite per pagamenti di gabelle relative al 1553-1554.
20 Contratti, seg. B e 2 1574-1593 Contiene anche un atto del 1627.
21 Contratti, seg. C e 3 1594-1617 In principio, dopo il repertorio, è presente una pergamena con la copia di alcune suppliche, inoltrate dalle monache al Granduca per ottenere delle elemosine, con le informazioni dei Consoli di Mare e le relative risposte che vanno dal 1564 al 1566.
22 Contratti, seg. D e 4 1612-1635 Contiene anche un documento del 1586.
23 Contratti, seg. E e 5 1636-1663
24 Contratti, seg. F e 6 1636-1722
25 Contratti 1332-1664 A c. 76 è presente una stima del podere di Vecchiano datata 28 maggio 1664 (1665 anno pisano).
26 Contratti, seg. G e 7 1704-1731 In principio, dopo il repertorio, è rilegata copia autentica di un decreto dell'Arcivescovo di Pisa, datato 3 dicembre 1706 (1707 anno pisano), relativo ad una compravendita del 16 giugno 1706.
27 Contratti, seg. H e 8 1731-1786 Contiene anche una annotazione del 1788.
28 Contratti, seg. A 1735-1787 Contiene 12 piante e alcune annotazioni posteriori. Questa filza è stata rilegata nel 1842 con alcune carte che riguardano solo parzialmente il monastero di S. Giuseppe.
29 Contratti, seg. I 1770-1788 Alcuni contratti sono corredati di piante. Contiene anche un atto del 1840.
up

8° - Documenti diversi

Numero Titolo Dati Note
30 Documenti diversi 1786-1788 Contiene: una pianta dei beni nel comune di Cascina, atti riguardanti l'alienazione di beni posti in Calci, documenti della stima dei poderi di Metato, documenti relativi ai passaggi delle monache nei conservatori, ingresso delle monache di S. Anna in S. Giuseppe, ordini e circolari a stampa.
up

9° - Conduttori

Numero Titolo Dati Note
31 Conduttori 1666
up

10° - Depositi di denari

Numero Titolo Dati Note
32 Depositi di denari 1725-1738
up

11° - Debitori e creditori

Numero Titolo Dati Note
33 Debitori e creditori, seg. A 1566-1639 Contiene annotazioni posteriori. Sono registrati i conduttori e i debitori e creditori della chiesa di S. Casciano di Metato.
34 Debitori e creditori, seg. B 1607-1611 Contiene anche annotazioni posteriori.
35 Debitori e creditori, seg. A 1619-1642
36 Debitori e creditori, seg. A e 2 1615-1650
37 Debitori e creditori, seg. A e 3 1649-1670 Contiene anche annotazioni del 1671.
38 Debitori e creditori, seg. B 1670-1708 Contiene annotazioni fino al 1711.
39 Debitori e creditori, seg. C 1707-1734
40 Debitori e creditori, seg. D 1725-1766 Contiene anche annotazioni del 1767.
41 Debitori e creditori, seg. E 1766-1786
up

12° - Uscita

Numero Titolo Dati Note
42 Uscita e ricordi diversi principalmente inerenti le Compagnie dei Calzolari e di S. Ranieri 1546-1555
43 Uscita di denari per la fabbrica della nuova chiesa 1706-1745
up

13° - Entrata e uscita

Numero Titolo Dati Note
44 Entrata e uscita 1634-1641
45 Entrata e uscita 1641-1649
46 Entrata e uscita 1649-1660
47 Entrata e uscita, seg. B 1685-1706
48 Entrata e uscita, seg. C 1706-1725
49 Entrata e uscita, seg. D 1725-1745
50 Entrata e uscita, seg. E 1746-1754 Entrata e uscita dal 1754 al 1768 sono registrate nel Giornale E n°56.
51 Entrata e uscita, seg. A 1769-1778
52 Entrata e uscita, seg. B 1778-1788
up

14° - Giornali

Numero Titolo Dati Note
53 Giornale, seg. B 1685-1706
54 Giornale, seg. C 1706-1725
55 Giornale, seg. D 1725-1746
56 Giornale, seg. E 1746-1768 Il giornale va da c. 1 a c. 117 recto, con annotazioni dal 1746 al 1754; in seguito registra entrata e uscita per arrivare fino al 1768.
57 Giornale, seg. E 1766-1786 Fino a c. 25 è un giornale, in seguito registra entrata e uscita.
58 Giornale, seg. F 1786-1788 Registra solo entrata e uscita.
up

15° - Conti e ricevute

Numero Titolo Dati Note
59 Conti e ricevute secc. XVII-XVIII Mancante.
up

16° - Ricevute

Numero Titolo Dati Note
60 Ricevute di livelli 1600-1670
61 Ricevute di livelli 1665-1721
62 Ricevute di livelli 1711-1784 Non consultabile per il deterioramento fisico.
63 Ricevute di livelli 1784-1787
64 Ricevute di censi rilasciate a Suor Artemisia Cintoletti dal 1589 al 1616 1589-1616 Contiene altre ricevute di data anteriore. Mancante.
65 Ricevute degli estimi dei poderi di Metato e Vecchiano 1666-1672 Questo registro si presume che appartenesse a "Maddalena vedova di Giovanni" , materassaio, che vi annotò, dal 1603 al 1611, il denaro ricevuto per il mantenimento della figlia Caterina dal tutore Pocci. Mancante.
66 Ricevute di imposte, censi ecc. 1740-1786
67 Ricevute dei salariati 1653-1698
68 Ricevute dei salariati 1697-1721 In fondo ci sono altre ricevute sciolte.
69 Ricevute dei salariati 1722-1739 Non consultabile per il deterioramento fisico.
70 Ricevute dei salariati 1738-1786 Non consultabile per il deterioramento fisico.
71 Ricevute per messe e ufficiatùre, ricevute dei confessori ecc. 1603-1786
72 Ricevute di sagrestia 1759-1788
73 Ricevute diverse 1554-1559 Contiene anche ricevute datate 1611.
74 Ricevute e ricordi 1593-1740 Non consultabile per il deterioramento fisico.
75 Ricevute 1615-1660
76 Ricevute 1638-1738
77 Ricevute 1665-1735 Mancante.
78 Ricevute 1700-1787
79 Ricevute 1786-1788
79 bis Ricevute sec. XVIII
up

17° - Processi

Numero Titolo Dati Note
80 Processi secc. XVII-XVIII Nel primo fascicolo è presente una pianta.
81 Processi: R.P. del Carmine, Forti, Rilevatori, Magoni ed altri 1764-1773
82 Processi: Manetti, Masoni, Forti, Rovarelli, Rilevatori, Vaghetti, Torelli, Del Roma, Sani, Pecori, Gualdi, R.P. del Carmine, Scrittoio delle RR. Possessioni e Di Cocco 1772-1783
83 Processi: Pampana 1777-1778
84 Processi: Di Prato 1781-1782
up

18° - Archivio privato Dal Poggio

Numero Titolo Dati Note
85 Campione dei beni di proprietà di Piero Dal Poggio 1589-1647