BIOROBOTICA

RELIEF

L’obiettivo del progetto RELIEF (Ripristino della continEnza urinaria e del controLlo della minzionE mediante sFintere artificiale) è la realizzazione di una serie di dispositivi impiantabili in grado di rappresentare una soluzione efficace al problema dell’incontinenza urinaria. L’incontinenza urinaria è una disfunzione che colpisce circa 350 milioni di persone nel mondo e che, secondo le stime, riguarderà più di 400 milioni di persone nel 2018. Si tratta di un problema che affligge persone di entrambi i sessi, per motivi diversi. E’ spesso la conseguenza tipica di operazioni di prostatectomia e di rimozione della vescica a seguito di tumori. Inoltre, l’incontinenza urinaria e in generale il controllo volontario della minzione sono problemi comuni per persone para- e tetra-plegiche.
In particolare, il progetto RELIEF si propone, in 3 anni, di ingegnerizzare e certificare prototipi avanzati di sfinteri artificiali. Nel corso del progetto saranno studiate due diverse soluzioni: un dispositivo da inserire all’interno dell’uretra (sistema endouretrale) e un dispositivo da posizionare all’esterno del canale uretrale (sistema extrauretrale). La prima soluzione consiste in una valvola polimerica unidirezionale attivabile e disattivabile mediante un magnete esterno. La seconda soluzione consiste in un meccanismo magnetico che garantisce la continenza mediante compressione del canale uretrale e consente di urinare quando richiesto, disattivando dall’esterno questo meccanismo. L’obiettivo è realizzare dispositivi estremamente più semplice e molto meno invasivi rispetto agli sfinteri urinari attualmente disponibili (ad es. l’AMS800).

RELIEF si avvarrà delle competenze della Surgical Robotics and Allied Technology Area dell’Istituto di BioRobotica, che vanta una decennale esperienza nello sviluppo di dispositivi meccatronici per terapia sia acuta che cronica. Il team attivo su RELIEF è anche impegnato nello sviluppo di altri organi artificiali, quali pancreas artificiali e vesciche artificiali.

 

RESPONSABILI SCIENTIFICI:

Prof. Arianna Menciassi 
Ing. E. Gruppioni
Dot.ssa Simona Castellano

Photogallery: